Lapland Safaris garantiamo la massima sicurezza
Come garantire la sicurezza dei nostri clienti e dipendenti durante il COVID-19. Continuate a leggere.

Come guidare una motoslitta

Per guidare la motoslitta è necessario aver compiuto i 18 anni d’età e avere una patente di guida valida.

I bambini sotto i 15 anni viaggeranno su una slitta trainata dalla motoslitta della guida. Per la vostra sicurezza, e quella delle altre persone, la legge finlandese proibisce di guidare la motoslitta sotto l’effetto di alcool o di stupefacenti.

In caso di incidente, la franchigia massima è € 980 a persona, a motoslitta, per incidente, il che significa che in caso di incidente dovrete pagare danni per un massimo di € 980.

Se invece i danni causati sono inferiori a € 980, sarà richiesto solo il pagamento dell’importo effettivo.

Tutte le motoslitte sono assicurate secondo le leggi finlandesi. L’assicurazione copre le spese mediche per lesioni alle persone dovute a un incidente, sia al conducente che al passeggero (se presente) così come a eventuali terzi, come stabilito dalla polizza assicurativa. Si consiglia comunque di stipulare un’assicurazione di viaggio personale.

Nei safari in motoslitta, sono previste 2 persone per motoslitta. È possibile avere una motoslitta a completa disposizione pagando un supplemento per uso singolo.

Durante i safari le motoslitte procedono sempre in fila indiana. La guida è in prima posizione e gli altri la seguono mantenendo tra una motoslitta e l’altra una distanza di sicurezza di almeno 20 metri. In questo modo avrete abbastanza tempo per reagire in caso di emergenza.

È assolutamente vietato guidare affiancati, sorpassare le altre motoslitte, curvare o accelerare senza motivo.

Durante la guida non sentirete altro che il rumore del motore, per cui dovremo comunicare con segnali gestuali.

Quando la guida fa un segnale, dovete ripeterlo anche voi, in modo che tutti nella fila sappiano cosa sta succedendo.

SEGNALI GESTUALI:

ALZARE LA MANO SINISTRA significa INIZIARE A FERMARSI!

Potrebbero volerci ancora 20 o 50 metri, ma presto dovremo fermarci. Non appena vedete questo segnale, parcheggiate la motoslitta il più vicino possibile a quella davanti a voi, così formeremo una fila compatta e ben ordinata.

ALZARE E ABBASSARE LA MANO SINISTRA significa ANDIAMO!

MUOVERE LA MANO SINISTRA significa ATTENZIONE, RALLENTARE!

Potrebbe essere un dosso, una curva stretta, altri mezzi in avvicinamento o forse una renna sul percorso, quindi è necessario rallentare e prestare particolare attenzione.

INCROCIARE LE MANI. Questo è un segnale che usano solo le guide. Significa: restate sulle motoslitte e non muovetevi.

La guida potrebbe aver bisogno di tornare indietro per verificare la situazione. Se avete un problema durante il safari in motoslitta, alzate la mano sinistra e parcheggiate. La guida arriverà subito per aiutarvi. Il guidatore siete davanti e ha il controllo del mezzo.

Cercate di trovare una posizione comoda, non troppo lontana né troppo vicina al manubrio. Il passeggero si siede dietro e si tiene saldamente alle maniglie. Tenete sempre i piedi sull’apposito poggiapiedi.

La motoslitta è un veicolo facile da governare. Il motore è completamente automatico ed è sufficiente utilizzare l’acceleratore e il freno per controllare la velocità.

Con il pollice destro usate l’acceleratore/il gas e con la mano sinistra il freno. Non usate contemporaneamente l’acceleratore e il freno, perché potreste danneggiare il motore. Il pulsante rosso sulla parte superiore del manubrio è un interruttore di emergenza. Premendolo, il motore si arresta.

Per sterzare, si gira il manubrio e si accompagna la motoslitta con il peso del corpo. Quando si vuole curvare, è necessario rivolgere il manubrio nella direzione in cui si vuole andare e, nel contempo, spostare il peso del corpo verso l’interno della curva.

Non tentate di avviare il motore da soli, ci saranno sempre guide esperte che lo faranno per voi.

Premuratevi di rispettare il paesaggio e la natura e ricordatevi di smaltire i rifiuti in modo responsabile.

Le guide sono obbligate a interrompere il safari ogni volta che vedono un guidatore agire in modo irresponsabile con la motoslitta.

La guide sono responsabili del gruppo e sono autorizzate a interrompere il safari qualora uno dei partecipanti sembri rappresentare un potenziale pericolo e possa recar danno a se stesso/stessa o agli altri o non sia in buone condizioni di salute.